Stoner-Ducati: capolinea Casey divorzia dalla rossa

C’eravamo tanto amati. La storia fra la Ducati e Casey Stoner subisce uno stop. Il campione australiano, che ha regalato alla Casa di Borgo Panigale il suo unico titolo, nel 2007, si separa infatti dalla rossa, di cui era collaudatore di lusso. Il clima fra le parti non era dei migliori e si attende solo l’ufficializzazione per sancire un divorzio che era nell’aria.
lo sfogo — Di recente Stoner, che vanta un altro titolo, con la Honda nel 2011, e che ha detto basta con le corse, si era lamentato della scarsa considerazione delle sue indicazioni. “Sono tornato alla Ducati per aiutarli a vincere un altro Mondiale, non per essere solo un ragazzo da poster per l’azienda – ha detto a settembre Stoner -. Sento però di non poter dare più di quello che loro già hanno, visto che pare che non vogliano utilizzare i dati che io segnalo loro: se non usano le mie indicazioni non me la sento di rischiare facendo dei test, visto che per ottenere certi risultati devi comunque avvicinarti al limite”. Era il prologo dell’inevitabile divorzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *