Rossi-Viñales: Valencia decide la sfida interna

Il sipario stagionale di Valencia decreterà il miglior pilota Yamaha dell’anno, visto che Rossi e Viñales arrivano all’appuntamento conclusivo del mondiale separati di soli 2 punti, a favore del pesarese, terzo nel mondiale.
Rossi, che non vorrà cedere il passo al compagno spagnolo, deve rifarsi dell’errore di Sepang, quando è caduto 4 giri dal termine mentre era al comando della gara. “Sarà un week end interessante perché Valencia è una pista dove di solito non siamo molto veloci, ma nelle ultime gare abbiamo visto alcuni miglioramenti e dovremo verificarle – dice Vale -. In Malesia siamo stati molto veloci e anche se sfortunatamente la gara non è finita bene, rimangono aspetti positivi. Vorremmo finire la stagione con un risultato positivo per poi lavorare ancora duramente nei test finali della stagione, prima a Valencia, poi a Jerez. Saranno settimane molto intense”.
maverick — Viñales arriva a Valencia con molto ottimismo: “Ho uno stato d’animo molto positivo, dopo la Triplice mi sono riposato un po’ a casa dopo tanto duro lavoro – dice Maverick -. La moto è competitiva, il circuito Ricardo Tormo mi piace molto e si adatta molto bene al mio stile di guida: l’anno scorso non è stata una buona gara, ma ora voglio dare il 100% per finire la stagione con un’altra vittoria. Mi sento molto fiducioso, il mio obiettivo è di chiudere terzo nel mondiale e siamo molto vicini: finire la stagione in terza posizione dopo un’annata così difficile sarebbe un piccolo successo per noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *