Mondiale per Club, Simon: "Lube attenta al Resovia"

Oggi alle 17.30 la Lube Civitanova apre il gran ballo delle semifinali del Mondiale per Club contro l’Asseco Resovia dove giocano il palleggiatore ex Monza Kawika Shoji e l’attaccante della nazionale francese Thibault Rossard. er Robertlandy Simon, centrale della squadra marchigiana, è il terzo Mondiale, il primo con il club biancorosso, e ne ha già vinto uno nel 2016 con il Sada Cruzeiro, mentre lo scorso anno è arrivato terzo.
Quest’anno nelle semifinali non sono entrati né il Kazan campione in carica né il Sada campione del 2016.
“È stata una sorpresa: avrei pensato di affrontarli in semifinale e invece sono fuori entrambi. Vuol dire che c’è un grande equilibrio. Ora noi dobbiamo pensare ai nostri avversari”.
C’è l’Asseco Resovia che ha battuto il Sada ma poi ha perso con Trento anche se l’ultima gara valeva solo per il primato nel girone.
“È una squadra comunque molto forte. In più gioca in casa, tutto il pubblico tiferà per lei quindi sarà tutt’altro che facile affrontarli. Dobbiamo concentrarci e dare il massimo perché non sarà una passeggiata”.
Una Lube in crescita che nelle ultime settimane anche in campionato ha mostrato sempre più continuità.
“Mi sembra di sì. Stiamo lavorando, cresce l’affiatamento. Dobbiamo giocare come squadra, senza paura perché possiamo stare in campo con tutte”.
Cresce l’affiatamento con il palleggiatore Bruno.
“Sì, c’è ancora tanto lavoro da fare, tante palle da limare ma ovviamente più passa il tempo più ci troviamo”.
Cuba ha aperto al rientro in Nazionale degli atleti che non hanno cambiato passaporto. Pensa di tornare a giocare per il suo Paese?
“Non lo so. Ho sentito questa notizia ma non ho parlato con nessuno. Non so se mi chiameranno. Dipende dalla situazione com’è. Non sono più il giocatore che se ne è andato. Voglio vedere le condizioni, quali sono le intenzioni. Tornare per tornare non ha senso, torno se servo per far crescere i giovani e far vincere di nuovo Cuba. Se qualcuno mi chiamerà ne parleremo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *