Cagliari, Ragatzu nei guai Stalking e violenze alla ex

Un talento smisurato, unito a fiuto del gol e rapidità. Ma, stando alla Procura di Tempio, anche istinto manesco e vessatorio. Daniele Ragatzu, attaccante del Cagliari in prestito all’Olbia (Serie C) fino al 2019, è indagato dal sostituto procuratore Ilaria Corbelli per maltrattamenti e atti persecutori dopo la denuncia presentata dalla sua ex fidanzata e convivente. Come racconta il quotidiano La Nuova Sardegna, Ragatzu ha ricevuto nei giorni scorsi l’avviso di conclusione delle indagini preliminari. Per il pm le vessazioni e le minacce sarebbero proseguite anche dopo che la giovane si è allontanata dal numero 10 dei Galletti. I fatti contestati risalirebbero al periodo compreso tra ottobre del 2016 e luglio dell’anno seguente. Alla base dei comportamenti violenti ci sarebbe una gelosia ossessiva. Come spiega il quotidiano, l’avvocato d’ufficio del calciatore, Maria Caterina Pisano, non ha rilasciato commenti.
promettente — Classe ’91, nato a Cagliari, maturato tra la Ferrini Quartu e il settore giovanile rossoblù, Daniele Ragatzu ha esordito in serie A sotto la guida di Max Allegri: 1° marzo 2009, Cagliari Torino 0-0. Il primo gol in A lo firma il 10 aprile al Franchi nel 2-1 per la Fiorentina. Nella massima serie ha siglato 4 reti in 32 gare. A seguire, le maglie, tra le altre, di Gubbio, Pro Vercelli, Verona, Rimini, Virtus Lanciano. A Olbia, tra Lega Pro e C, conta 84 gettoni e 29 reti. Ha vestito la maglia della Nazionale Under 16 per 13 volte su 14 convocazioni. I gol? 6. Con l’Under 17 ha giocato 8 volte su 9 convocazioni segnando 3 gol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *